Le avventure di Lilla e Dream: una notizia sconvolgente dall’Italia.

Le idee migliori non vengono dalla ragione, ma da una lucida, visionaria follia.

Erasmo da Rotterdam

Durante il tragitto osservavo tutto ciò che mi circondava, mi ritrovai a passeggiare sulla fifty avenue, la grande zona commerciale rapì la mia attenzione con la sua vivacità. Dinanzi al grande negozio della Apple finalmente ebbi un’idea. Mi incamminai di corsa verso il mio appartamento dovevo appuntare ciò avevo in mente.

Fifth Avenue

Ero confusa, continuavo a stringere tra le mani il talismano quando d’un tratto mi resi conto che avevo dimenticato il progetto in ufficio.

– sono proprio una pasticciona- pensai.

Erano le 19:30 stanca e confusa finalmente ero a casa. Deposi il soprabito, mi tolsi le scarpe e mi accomodai sul divano in cerca di ristoro. Avevo l’idea nella mente ma prima di dedicarmi al lavoro accesi la tv e la BBC stava trasmettendo una notizia che mi sconvolse. La mia cara e amata patria l’Italia stava combattendo un virus mai conosciuto. Dovevo capire cosa stesse accadendo così presi il telefono e chiamai mia nonna senza rendermi conto neanche del fuso orario.

Corona virus il nuovo male

-Nonna, cosa sta accadendo-.

-Lilla tesoro mio, sono le 2 di notte che è successo? –

-Nonna ho acceso la TV e ho sentito che l’Italia è dichiarata zona rossa! –

– Lilla, stai tranquilla, non ti preoccupare. Sono sopravvissuta alla seconda guerra mondiale, non avere paura siamo chiusi a casa per evitare i contagi ma stiamo bene e sai questo virus paradossalmente sta riunendo le famiglie. I bambini non vanno a scuola da settimane ma lo stato ha attivato le lezioni on line. Le mamme sono a casa con i loro figli e stanno recuperando il tempo perduto. Io sono anziana non ne capisco tanto di internet ma ti posso assicurare che ora siamo ritornati a non correre più contro il tempo e mi sembra di essere tornati a vivere nel tempo in cui regneva la semplicità. –

-Nonna, ma io sono davvero preoccupata! –

-Lilla, abbi fede tutto andrà bene, tu però non perdere la tua progettualità e non dimenticare i tuoi sogni se hai un idea lavoraci sù, porta avanti il tuo progetto. Adesso vai a dormire ci sentiamo domani! –

Sono le difficoltà che fanno nascere i miracoli.

(William F. Sharpe)

Non perdere il prossimo episodio Lilla inizierà a lavorare alla sua App!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: